Oligozoospermia

Cos'è e come si manifesta la oligozoospermia?

L'oligozoospermia è una condizione caratterizzata da una ridotta concentrazione degli spermatozoi nel liquido seminale (per convenzione, i valori di riferimento stabiliti dall'Organizzazione mondiale della sanità definiscono “oligozoospermia” una concentrazione inferiore a 20 milioni di spermatozoi per ml di eiaculato oppure un contenuto totale di spermatozoi nell'eiaculato inferiore a 40 milioni). Questa condizione è associata a un aumento del rischio di infertilità, anche se va sempre ricordato che l'infertilità dipende dalle caratteristiche della coppia e non del singolo individuo.

Come si trasmette la oligozoospermia?

L'oligozoospermia può essere dovuta a tre tipi di cause: testicolari (malfuznionamento del testicolo), pretesticolari (problemi della regolazione ormonale), post-testicolari (fattori ostruttuvi che impediscono il rilascio degli spermatozoi). In ognuna di queste tre cause si possono riscontrare delle componenti di tipo genetico.

Come avviene la diagnosi della oligozoospermia?

La diagnosi si basa principalmente sull'esito di esami di laboratorio (spermiogramma). In seguito possono essere eseguite indagini specifiche per individuare la causa della condizione.

Quali sono le possibilità di cura attualmente disponibili per la oligozoospermia?

Alcune forme possono essere trattate e risolte per via farmacologica ma, in generale, la terapia dell'infertilità è sintomatica e si basa sull'utilizzo degli spermi presenti per tecniche di riproduzione assistita.

orphanet
Consulta anche la scheda di Orphanet sulla oligozoospermia

Cerchi informazioni sulle malattie genetiche? Scrivi ai nostri genetisti

INFORMATIVA ai sensi dell art.13 del D.Lgs. 196/2003
I dati personali e sensibili verranno registrati e custoditi in un database informatico della Fondazione Telethon, quale Titolare del trattamento dei dati, al fine di costruire e mantenere per ciascuno utente una scheda rintracciabile, da consultare in caso di futura richiesta da parte dello stesso utente. Il conferimento dei dati è facoltativo, ma il rifiuto comporta l’impossibilità di dar luogo a tale finalità.
I dati non verranno diffusi, ma potranno essere comunicati a soggetti incaricati, all'interno della Fondazione Telethon, con le modalità previste dalla normativa.
Potrà esercitare tutti i diritti previsti all’art.7 del d.lgs.196/2003, facendone richiesta al Titolare del trattamento – Fondazione Telethon, Piazza Cavour, 1 – 20121 - Milano, nella persona del Responsabile dell’Ufficio Filo diretto con le Malattie Genetiche.

DICHIARAZIONE DI CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI

Ai sensi dell’art. 23 del d.lgs. 196/2003, preso atto dell’informativa che precede e di quanto previsto all’art.7 d.lgs.196/2003, liberamente decide di dare il consenso Non dare il consenso al trattamento dei dati personali

Le ultime notizie

Dona ora per la ricerca

Basta un piccolo gesto per regalare una speranza concreta a chi lotta ogni giorno contro una malattia genetica.

Newsletter

Ti piacerebbe ricevere aggiornamenti sulle storie, le attività e gli eventi della Fondazione Telethon? Iscriviti alla nostra newsletter