"I codici della vittoria", un libro per la Sla

scritto dal giornalista Pierluigi Grande e dall'ex calciatore e attuale dirigente dell'Udinese Calcio Andrea Carnevale, racconta la storia dell'ex bomber del Napoli e della nazionale. Parte del ricavato sostiene la ricerca Telethon sulla sclerosi laterale amiotrofica. Leggi ancora.

News dalla raccolta

Nove appuntamenti per presentare il libro I codici della vittoria e aiutare la ricerca sulla sclerosi laterale amiotrofica e le altre malattie genetiche. Il libro, scritto dal giornalista Pierluigi Grande e dall'ex calciatore e attuale dirigente dell'Udinese Calcio Andrea Carnevale, racconta la storia dell'ex bomber del Napoli e della nazionale. La storia di un sogno che si è avverato, ma anche di errori commessi e di come il calciatore si sia riuscito a rialzare. Un'opera autobiografica il cui scopo fondamentale è quello di sostenere, attraverso la cessione di parte degli incassi ottenuti dalla vendita del libro, la ricerca Telethon.

Al primo appuntamento, che si è svolto all'Istituto Scolastico "Stringher" e alla Libreria Moderna di Udine il 7 gennaio scorso, erano presenti gli autori del libro e alcuni campioni dell’Udinese calcio.
«Ringrazio il mio coautore Pierluigi dalla penna sopraffina – dichiara Andrea Carnevale -. Il libro sta riscuotendo successo  perché dentro c'è  sport e vita. Vogliamo centrare l'obiettivo di un assegno importante per la ricerca». «Esserci – ha dichiarato invece il bomber dell'Udinese Antonio Di Nataleè emozionante. Per l'amico Andrea, questo ed altro. La sla deve essere combattuta con la ricerca».

All'incontro è intervenuta anche Maruska Face, docente di sociologia presso la Sapienza di Roma, sede di Latina, e coordinatrice Telethon, che ha sottolineato l'importanza delle storie forti come quelle di Andrea e Pierluigi, come esempio per tutti. «Il libro ha forti contenuti sociologici e pedagogici - ha affermato Maruska Face - e noi di Telethon siamo convinti che lo sport e queste storie possano servire per promuovere ed aiutare la ricerca».

Dona ora

Sostenendo Telethon attraverso una piccola donazione, con il tuo contributo potrai dare una speranza concreta a chi lotta contro una malattia genetica

Newsletter

Ti piacerebbe ricevere aggiornamenti sulle storie, le attività e gli eventi della Fondazione Telethon? Iscriviti alla nostra newsletter