Ginevra non deve fermarsi

Ginevra non deve fermarsi

La storia di Ginevra, protagonista della campagna Telethon "Adotta il futuro". Leggi ancora.

Abbondino d'oro: Como premia Luisella Anzani

Abbondino d'oro: Como premia Luisella Anzani

Il riconoscimento, che ha avuto la sua prima edizione nel 1984, è stato assegnato anche a Luisella Anzani, presidente e cardine della sezione locale dell'Unione italiana lotta alla distrofia muscolare. Leggi ancora.

La forza di Matteo

La forza di Matteo

Con il primo progetto Telethon, finanziato nel '93, il gene responsabile della malattia di Matteo è stato identificato dal gruppo di ricerca guidato dal professor Zeviani. Da allora i progressi hanno continuato fino a migliorare la vita del piccolo Matteo. Leggi ancora.

Pepe il guerriero

Pepe il guerriero

Aleyna, una storia a lieto fine

Aleyna, una storia a lieto fine

La vita di Aleyna, nata in Belgio nel 2002, è cambiata nel 2004 con il suo viaggio all'Istituto San Raffaele Telethon di Terapia Genica. Leggi ancora.

L'incontro più atteso

L'incontro più atteso

Il campione di Formula 1 Fernando Alonso in una veste che non avete mai conosciuto. Leggi ancora.

Testimonial test: Luca Barbarossa

Testimonial test: Luca Barbarossa

Più di trent'anni di carriera, una vittoria al Festival di Sanremo nel 1992 con Portami a ballare, e tante canzoni che hanno fatto la storia della musica italiana, da Via Margutta a Mandela. Leggi ancora.

Ciao Francesco

Ciao Francesco

Francesco era davvero un bambino forte, che ha combattuto la sua malattia con un coraggio degno del suo Spiderman. Fino a sabato mattina, quando la sua battaglia si è fermata. All'improvviso. Con quella cattiveria che usano le malattie rare. Leggi ancora.

Il sogno di Andrea

Il sogno di Andrea

Una malattia che colpisce il sistema immunitario e ti fa stare in allerta anche per un raffreddore. Una determinazione che ti aiuta a superare mille ostacoli. La vita di Andrea continua, nonostante la malattia. Leggi ancora.

Aiutatemi a dire a mio figlio che potrà giocare a rugby!

Aiutatemi a dire a mio figlio che potrà giocare a rugby!

La malattia di Erika e di suo figlio Marrico è rara e invisibile. La sindrome del QT lungo provoca aritmie che possono portare a sincope e arresto cardiaco. Ma nonostante tutto, Erika spera per suo figlio un futuro. Continua a leggere.