La nostra maratona. #Ognigiorno

La nostra maratona. #Ognigiorno

Domenico e la sua famiglia combattono ogni giorno contro la distrofia. Con la loro storia iniziamo il nostro cammino verso la maratona 2014 al grido di #OGNIGIORNO. Perché le malattie genetiche hanno bisogno di attenzione non soltanto quando c'è la maratona tv. Leggi ancora.

L’amore di una gemella

L’amore di una gemella

Irene ci racconta quanto sia speciale suo fratello Lorenzo. Ogni giorno

Con qualche accortezza e tanto coraggio

Con qualche accortezza e tanto coraggio

Eleonora ci racconta la sua lotta di ogni giorno contro la fibrosi cistica

La piccola farfalla

La piccola farfalla

Quando è felice Michela agita le braccia e sembra voler spiccare il volo. E con il suo sorriso combatte la sindrome di Rett

«Vogliamo essere testimonianza. Questi bimbi sono un dono»

«Vogliamo essere testimonianza. Questi bimbi sono un dono»

Cristina racconta la gioia di crescere il suo piccolo Emanuele che ogni giorno affronta una malattia mitocondriale

Arriva nelle sale italiane The Dark Side of the Sun

Arriva nelle sale italiane The Dark Side of the Sun

La regia di Carlo Shalom Hintermann racconta in un film la straordinaria esperienza dei bimbi affetti da Xeroderma Pigmentosum

Diego è Diego, punto e basta

Diego è Diego, punto e basta

La sindrome di Rubinstein-Taybi non ferma il coraggio e la voglia di vivere di un bimbo e di una mamma speciali. Leggi ancora

Ginevra non deve fermarsi

Ginevra non deve fermarsi

La storia di Ginevra, protagonista della campagna Telethon "Adotta il futuro". Leggi ancora.

Abbondino d'oro: Como premia Luisella Anzani

Abbondino d'oro: Como premia Luisella Anzani

Il riconoscimento, che ha avuto la sua prima edizione nel 1984, è stato assegnato anche a Luisella Anzani, presidente e cardine della sezione locale dell'Unione italiana lotta alla distrofia muscolare. Leggi ancora.

La forza di Matteo

La forza di Matteo

Con il primo progetto Telethon, finanziato nel '93, il gene responsabile della malattia di Matteo è stato identificato dal gruppo di ricerca guidato dal professor Zeviani. Da allora i progressi hanno continuato fino a migliorare la vita del piccolo Matteo. Leggi ancora.