RENATO OSTUNI

RENATO OSTUNI

Nato a Gallarate (VA) nel 1983, Renato Ostuni si è laureato nel 2007 in Biotecnologie Industriali all’Università di Milano-Bicocca e ha conseguito il dottorato in Medicina molecolare e traslazionale presso la stessa università nel 2010.

Ha svolto il suo post-doc presso l’Istituto europeo di oncologia di Milano fino al 2015, anno in cui ha assunto la posizione di Group Leader all’Istituto San Raffaele-Telethon per la terapia genica (SR-Tiget).

Il laboratorio di Renato Ostuni studia i meccanismi molecolari alla base dello sviluppo e della funzionalità del sistema immunitario umano, con particolare interesse nei confronti di macrofagi, monociti e granulociti, le cellule in prima linea per la difesa dell’organismo contro le infezioni. La comprensione di tali meccanismi potrebbe favorire lo sviluppo di nuovi approcci terapeutici e diagnostici per migliorare la sicurezza dei trapianti di cellule staminali ematopoietiche, su cui si basano molte strategie di terapia genica. Allo stesso tempo, questi studi potrebbero aiutare a decifrare e combattere le malattie genetiche associate a difetti del sistema immunitario come le immunodeficienze primarie. Nel suo laboratorio, Renato Ostuni utilizza approcci molecolari, tecnologici e bioinformatici all’avanguardia per decifrare la complessità del nostro sistema immunitario. La sua idea è che proprio dall’integrazione di approcci, competenze ed esperienze provenienti da aree scientifiche diverse possano nascere le terapie di nuova generazione.

Il fascino più profondo della ricerca è la possibilità di osservare, per la prima volta, aspetti della natura umana che fino ad allora erano rimasti oscuri. Non accade spesso, ma quando succede ne vale veramente la pena!

Renato Ricercatore

Sostieni anche tu Telethon

Le ultime notizie

immagine-anteprima-news
«Un’esortazione da fare alla Fondazione? Sfruttateci di più». Anna Maria Accoto, 39 anni, consulente del lavoro e coordinatrice Telethon per la provincia di Lecce ha energia da vendere, a tal punto da suggerire che il suo ruolo e il suo impegno possano essere “utilizzati” ancora di più per attir...

Dona ora

Sostenendo Telethon attraverso una piccola donazione, con il tuo contributo potrai dare una speranza concreta a chi lotta contro una malattia genetica

Newsletter

Ti piacerebbe ricevere aggiornamenti sulle storie, le attività e gli eventi della Fondazione Telethon? Iscriviti alla nostra newsletter