LUIGI NALDINI

LUIGI NALDINI

Nato a Torino nel 1959, Luigi Naldini si è laureato in Medicina e chirurgia all'Università di Torino.

Presso lo stesso ateneo e dopo un periodo di perfezionamento negli Usa, ha conseguito il dottorato di ricerca in Scienze citologiche e morfogenetiche.

Dopo una lunga esperienza negli Stati Uniti, presso il laboratorio di Genetica del Salk Institute for Biological Studies di La Jolla (California) e la Cell Genesys di Foster City (California), è tornato definitivamente in Italia come direttore del Laboratorio di terapia genica dell'Istituto per la ricerca e cura del cancro di Candiolo (Torino). Successivamente si è trasferito all'Istituto San Raffaele-Telethon per la terapia genica di Milano, che dirige dal 2008.

Luigi Naldini è inoltre professore ordinario di Istologia e di Terapia genica e cellulare presso l'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Da molti anni nella sua attività di ricerca si occupa di terapia genica: a lui si deve lo sviluppo dei primi vettori lentivirali ibridi derivati dal virus Hiv responsabile dell’Aids, di cui ha dimostrato l'utilizzo per il trasferimento genico in cellule non proliferanti come quelle nervose. Vettori lentivirali sono stati impiegati nella prima sperimentazione al mondo della terapia genica per una grave malattia genetica neurodegenerativa, la leucodistrofia metacromatica, avviata presso l’Hsr-Tiget nel 2010 e tuttora in corso con risultati incoraggianti.

Aiutaci anche tu, dona ora

Le ultime notizie

immagine-anteprima-news
Eni Café per la ricerca sulle malattie genetiche rare
Per una dolce pausa tra un viaggio e un altro, i clienti degli Eni Café, i bar-shop delle Eni Station, possono scegliere i Cuori di biscotto Telethon. Dal 28 aprile fino al 12 maggio infatti gli Eni Café sostengono la ricerca sulle malattie genetiche rare distribuendo i Cuori in circa 60 bar-shop ...
immagine-anteprima-news
Il Presidente della Repubblica Mattarella riceve Fondazione Telethon in udienza al Quirinale
Una delegazione di Fondazione Telethon, guidata dal Presidente Luca di Montezemolo e dal Direttore Generale Francesca Pasinelli, insieme anche al Presidente della Uildm Marco Rasconi, l’Associazione nazionale di riferimento per le persone affette da distrofie e altre malattie neuromuscolari, è s...
immagine-anteprima-news
Partita del cuore 2017: aperta la vendita dei biglietti
Cambia lo stadio, cambia la città, ma la sfida è sempre la stessa: torna l’appuntamento con la Partita del cuore, che quest’anno si gioca il 30 maggio alle ore 20. Per l’edizione 2017 l’evento è ospitato nuovamente allo Juventus Stadium, a Torino, dopo la positiva esperienza dell’anno scorso all...
immagine-anteprima-news
Torna la Settimana mondiale delle immunodeficienze primitive
Le immunodeficienze primitive sono un gruppo di malattie genetiche che interessano il sistema immunitario (circa 250 forme) e colpiscono circa sei milioni di pazienti nel mondo, ma il 30% non sa di esserne affetto. Per questo dal 22 al 29 aprile torna la Settimana mondiale delle immunodeficienze ...

Dona ora

Sostenendo Telethon attraverso una piccola donazione, con il tuo contributo potrai dare una speranza concreta a chi lotta contro una malattia genetica

Newsletter

Ti piacerebbe ricevere aggiornamenti sulle storie, le attività e gli eventi della Fondazione Telethon? Iscriviti alla nostra newsletter