ANTONIO TOSCANO

ANTONIO TOSCANO

Nato a Messina nel 1956, Antonio Toscano si è laureato in Medicina e chirurgia presso l'Università di Messina nel 1981, dove si è anche specializzato in Neurologia nel 1985.

Dopo un periodo di oltre due anni di ricerca in Inghilterra, presso il National Hospital for Nervous Diseases di Londra, è ritornato come ricercatore all'Università di Messina. Presso la stessa Università, Antonio Toscano è divenuto, nel 2009, Professore ordinario di Neurologia. Attualmente è responsabile del Centro di riferimento regionale per le malattie neuromuscolari rare e un gruppo di ricerca presso il dipartimento di Neuroscienze che si occupa degli aspetti clinici, biochimici e genetici delle malattie neuromuscolari, con particolare attenzione alle miopatie mitocondriali, alle miopatie da accumulo di glicogeno o di lipidi, alle sindromi atassiche, paraparesi spastiche e disturbi dismetabolici del sistema nervoso.

«L'aspetto più affascinante del mio lavoro è poter risolvere i problemi dei pazienti e avere la possibilità di discutere liberamente le proprie idee in un ambito di ricerca transnazionale, quello che mi dà maggiore soddisfazione è essere in grado di rispondere adeguatamente ai pazienti e riuscire a portare avanti il gruppo di ricerca incrementandone le conoscenze e le capacità con l'aiuto dei collaboratori più giovani».

«L'aspetto più affascinante del mio lavoro è poter risolvere i problemi dei pazienti e avere la possibilità di discutere liberamente le proprie idee in un ambito di ricerca transnazionale, quello che mi dà maggiore soddisfazione è essere in grado di rispondere adeguatamente ai pazienti e riuscire a portare avanti il gruppo di ricerca incrementandone le conoscenze e le capacità con l'aiuto dei collaboratori più giovani».

Ricercatore

Aiutaci anche tu, dona ora

Le ultime notizie

Dona ora

Sostenendo Telethon attraverso una piccola donazione, con il tuo contributo potrai dare una speranza concreta a chi lotta contro una malattia genetica

Newsletter

Ti piacerebbe ricevere aggiornamenti sulle storie, le attività e gli eventi della Fondazione Telethon? Iscriviti alla nostra newsletter