ANTONIO TOSCANO

ANTONIO TOSCANO

Nato a Messina nel 1956, Antonio Toscano si è laureato in Medicina e chirurgia presso l'Università di Messina nel 1981, dove si è anche specializzato in Neurologia nel 1985.

Dopo un periodo di oltre due anni di ricerca in Inghilterra, presso il National Hospital for Nervous Diseases di Londra, è ritornato come ricercatore all'Università di Messina. Presso la stessa Università, Antonio Toscano è divenuto, nel 2009, Professore ordinario di Neurologia. Attualmente è responsabile del Centro di riferimento regionale per le malattie neuromuscolari rare e un gruppo di ricerca presso il dipartimento di Neuroscienze che si occupa degli aspetti clinici, biochimici e genetici delle malattie neuromuscolari, con particolare attenzione alle miopatie mitocondriali, alle miopatie da accumulo di glicogeno o di lipidi, alle sindromi atassiche, paraparesi spastiche e disturbi dismetabolici del sistema nervoso.

«L'aspetto più affascinante del mio lavoro è poter risolvere i problemi dei pazienti e avere la possibilità di discutere liberamente le proprie idee in un ambito di ricerca transnazionale, quello che mi dà maggiore soddisfazione è essere in grado di rispondere adeguatamente ai pazienti e riuscire a portare avanti il gruppo di ricerca incrementandone le conoscenze e le capacità con l'aiuto dei collaboratori più giovani».

«L'aspetto più affascinante del mio lavoro è poter risolvere i problemi dei pazienti e avere la possibilità di discutere liberamente le proprie idee in un ambito di ricerca transnazionale, quello che mi dà maggiore soddisfazione è essere in grado di rispondere adeguatamente ai pazienti e riuscire a portare avanti il gruppo di ricerca incrementandone le conoscenze e le capacità con l'aiuto dei collaboratori più giovani».

Ricercatore

Aiutaci anche tu, dona ora

Le ultime notizie

immagine-anteprima-news
«Un’esortazione da fare alla Fondazione? Sfruttateci di più». Anna Maria Accoto, 39 anni, consulente del lavoro e coordinatrice Telethon per la provincia di Lecce ha energia da vendere, a tal punto da suggerire che il suo ruolo e il suo impegno possano essere “utilizzati” ancora di più per attir...

Dona ora

Sostenendo Telethon attraverso una piccola donazione, con il tuo contributo potrai dare una speranza concreta a chi lotta contro una malattia genetica

Newsletter

Ti piacerebbe ricevere aggiornamenti sulle storie, le attività e gli eventi della Fondazione Telethon? Iscriviti alla nostra newsletter