Maratona

Una settimana in tv, alla radio e online per gridare insieme a tutti gli italiani #IOESISTO. Dal 9 al 15 dicembre torna sulle reti Rai la maratona di Telethon: una gara di solidarietà che ha come unico obiettivo quello di sensibilizzare tutti sull'importanza della ricerca come unica "arma" per regalare una speranza alle persone colpite da una malattia genetica e che oggi sono ancora senza una cura.

Da lunedì a domenica per aiutare la ricerca

Si parte lunedì con i programmi "fedelissimi" come Uno Mattina e La vita in diretta, programmi fedelissimi e da sempre al fianco di Telethon.

Il charity #IOESISTO

Per avvicinare sempre più persone alla missione di Telethon, per raccontare le storie di chi ogni giorno combatte con malattie incurabili, sulle quali spesso non esiste ricerca, perché sempre più persone si uniscano alla battaglia di Telethon venerdì 13 dicembre, in prima serata su Rai Uno, va in onda il primo Charity Show italiano. #IOESISTO, questo il nome del programma speciale dedicato a Telethon, è un programma interamente ideato in collaborazione tra Rai e Telethon e vedrà alcuni presentatori d'eccezione alternarsi sul palco. Oltre alla possibilità di seguire la serata in diretta tv, approfondimenti e contenuti speciali sono offerti su twitter grazie al live della serata condotto dall'account Telethonitalia.

Un cast di stelle

La maratona 2013 è anche una grande reunion delle Star della Rai. Una conferma della vicinanza del servizio pubblico nazionale che dal 1990 ha scelto di seguire, sostenere e far avanzare il progetto Telethon. I volti storici dei canali Rai, insieme ai mattatori Frizzi, Belli e Ciampoli, metteranno a disposizione la loro simpatia e professionalità per sostenere la raccolta.

Le nostre storie

Il cuore di Telethon, però, restano le nostre storie. Quelle raccontate attraverso gli otto cortometraggi prodotti da Telethon e il cortometraggio co-prodotto con Rai cinema. Oltre ai video sono circa cinquanta le persone malate che, con la maratona, possono raccontarsi, far capire a tutti cosa significhi combattere con queste patologie e gridare #IOESISTO: perché ogni persona merita attenzione e cura.