Maurizio Balestrino

Maurizio Balestrino

Nato nel 1956 a Genova, Maurizio Balestrino si è laureato in Medicina e chirurgia all’Università di Genova, dove si è anche specializzato in Neurologia.Dopo numerose esperienze all’estero – presso il dipartimento di Fisiologia della Duke University di Durham (Usa), il dipartimento di Farmacologia dell’Università di Ottawa (Canada) e il dipartimento di Neurochirurgia dell’Università di Washington (Usa) – è rientrato definitivamente in Italia nel 1987 come collaboratore con funzioni di ricercatore del Centro per la neurofisiologia cerebrale del Cnr di Genova. È stato poi consulente neuropsichiatra presso il Distretto militare di Genova e specialista neurologo ambulatoriale presso varie Usl della provincia di Genova fino al 1993, quando è diventato ricercatore presso l’Università di Genova, presso il dipartimento di Neuroscienze, riabilitazione, oftalmologia, genetica e scienze materno-infantili.Nella sua attività di ricerca, Maurizio Balestrino si occupa dello sviluppo di terapie per malattie metaboliche rare come il deficit del trasportatore della creatina e della sindrome da deficit del trasportatore del glucosio, ma anche di ricerca clinica nell’ambito di malattie neurologiche quali l’ictus e la demenza.