Nato nel 1954 a Bologna, Fabio Benfenati si è laureato in Medicina e chirurgia presso l’Università di Bologna, dove si è successivamente specializzato in Neurologia. Ha svolto il suo post-doc prima presso il Karolinska Institutet di Stoccolma e poi presso la Rockefeller University di New York, per poi rientrare in Italia nel 1990. Attualmente Fabio Benfenati coordina un gruppo di ricerca presso il dipartimento di Neuroscienze e neurotecnologie dell’Istituto italiano di tecnologia e presso il dipartimento di Medicina sperimentale dell’Università di Genova.In particolare, studia i meccanismi dell’eccitabilità e plasticità sinaptica e il loro ruolo nella patogenesi di epilessia e autismo, nonché nuove interfacce organiche da impiegare nella cura dellaretinite pigmentosa.
Lavorare con fondi Telethon significa innanzitutto disporre di finanziamenti adeguati agli obiettivi, un grandissimo risultato nel panorama nazionale dei finanziamenti per la ricerca. Inoltre, i finanziamenti Telethon sono fondamentali per permettere indipendenza nella ricerca anche ai ricercatori più giovani. Senza dimenticare che l’attribuzione dei fondi è un esempio eccellente di trasparenza e di good practice al quale tutte le altre agenzie della ricerca dovrebbero ispirarsi.

Il tuo browser non è più supportato da Microsoft, esegui l'upgrade a Microsoft Edge per visualizzare il sito.