Finanziamo la migliore ricerca scientifica italiana attraverso il metodo della peer review, un metodo trasparente e orizzontale che premia i progetti più meritevoli e con il maggior impatto potenziale sulla vita dei pazienti.

Guarda il video e scopri di più

I principali attori della peer review

Il modello di riferimento della peer review è il sistema in uso presso i National Institutes of Health (NIH), l’agenzia federale di ricerca biomedica degli Stati Uniti, e si basa su due attori con ruoli fondamentali e distinti:

  • Research program manager (PM): fanno parte della Direzione scientifica della Fondazione, gestiscono l’intero processo, dalla definizione del bando all’invio del report finale del percorso valutativo. A loro spetta il compito di individuare i revisori, cioè gli scienziati che valuteranno i progetti più competenti per ogni ambito di ricerca e di organizzare le sessioni di valutazione.
  • Commissione medico-scientifica (CMS): svolge il ruolo centrale dell’attività valutativa di Telethon, avvalendosi anche del supporto di 2 revisori esterni scelti ad hoc per ciascun progetto di ricerca.
Riunione della Commissione medico-scientifica luglio 2019

Le sei fasi della selezione dei progetti

I fase: Avvio e validazione

I PM gestiscono la pubblicazione del bando, esaminano le richieste ed eventualmente escludono i progetti che non rispondono ai criteri di ammissibilità, risultando non idonei dal punto di vista amministrativo o non rilevanti rispetto alla missione di Fondazione Telethon. Dopo la validazione i PM indirizzano i progetti ai revisori più appropriati rispetto all’argomento.

II fase: “triage”

I progetti presentati e validati sono sottoposti ad una prima scrematura, detta triage, che consiste nella valutazione del merito scientifico del progetto da parte di tre membri della Commissione medico-scientifica, scelti dai PM. In questa fase viene valutato il Core project del progetto contenente le informazioni più rilevanti. A ciascun progetto è associato un valore numerico, espressione del voto dato dai tre membri della CMS, che permette di stilare una graduatoria e di selezionare solo i progetti che raggiungono un valore soglia definito dall’Ufficio scientifico di Fondazione Telethon.

III fase: “Full Review”

I progetti che superano la fase di triage accedono ad una revisione nella quale viene valutata la candidatura nella sua interezza. In questa fase, la stessa triade dei membri della CMS che ha valutato il progetto durante il triage, riesamina il progetto nella sua forma estesa e con il supporto di revisori esterni scelti dai PM. I revisori esterni sono scienziati stranieri, o italiani che non lavorano in Italia, e che non hanno conflitti d’interesse rispetto al progetto da valutare. In occasione di ogni bando, sono interpellati sia revisori già inseriti nella banca dati di Fondazione Telethon (ad oggi circa settemila esperti), sia nuovi esperti. I PM scelgono i revisori esterni in modo da assicurare una valutazione specifica e puntuale sull’argomento del progetto presentato. Al termine della fase di Full Review è stilata una graduatoria considerando i voti espressi dai revisori.

IV fase: discussione plenaria

La decisione finale sul finanziamento dei progetti avviene nel corso della riunione plenaria della Commissione medico-scientifica. I progetti proposti entrano in gara tra loro tramite la presentazione affidata ai membri di Commissione che li hanno valutati. ne segue una discussione tra colleghi che permette di ridurre gli errori, le sviste o gli eventuali pregiudizi (positivi o negativi) del revisore. Accanto alla qualità scientifica, criterio predominante della valutazione, la Commissione valuta anche l’impatto – più o meno diretto o potenziale - sulla qualità di vita dei pazienti dei progetti proposti, ovvero la possibilità di generare informazioni utili a elaborare o migliorare una terapia o un metodo diagnostico. Al termine della discussione plenaria è stilata una graduatoria considerando i voti espressi da tutti i membri della CMS. Partendo dai progetti che si sono posizionati più in alto nella graduatoria, si condivide con la CMS quali sono i progetti che potranno essere finanziati in base alla disponibilità effettiva dei fondi.

V fase: approvazione del finanziamento

Il Consiglio di amministrazione di Fondazione Telethon si riunisce per stanziare i finanziamenti, seguendo la graduatoria stabilita dalla Commissione medico-scientifica nel rispetto del budget a disposizione.

VI fase: il report finale

Per ogni progetto sottoposto, i PM dell’Ufficio scientifico di Fondazione Telethon stilano un documento che riassume il processo di selezione svolto, contente i commenti scritti dei revisori e il riassunto della discussione. Questo report è importante perché testimonia la trasparenza del sistema e costituisce uno strumento di formazione per il ricercatore che ha presentato la domanda.

Il tuo browser non è più supportato da Microsoft, esegui l'upgrade a Microsoft Edge per visualizzare il sito.