Telesia: Con Telethon per festeggiare i 30 anni della Fondazione

Percorsi paralleli. Dopo un primo incontro “tecnico” avvenuto negli anni 90 negli studi televisivi della Rai, da dove si svolgeva la maratona della Fondazione, Telesia e Telethon hanno praticamente viaggiato appaiate, essendo la prima generoso megafono, con le sue installazioni video sparse per la penisola, delle iniziative dell’altra. Oggi i due tragitti tornano fatalmente ad incrociarsi, per le prossime celebrazioni dei 30 anni della Fondazione. Un impegno che l’azienda italiana, leader per le soluzioni multimediali di videocomunicazione, ha accolto con la consueta responsabilità e autentica passione. Ce lo conferma Gianalberto Zapponini, amministratore delegato della società.

Una importante realtà imprenditoriale nel campo delle tecnologie  multimediali come Telesia al fianco della ricerca scientifica di Telethon. Come è avvenuto questo incontro e come si articola la collaborazione?

«Telesia e Telethon sono due realtà coetanee il cui percorso si è incrociato già nei lontani anni ’90, quando con Telecom le tecnologie Telesia gestivano il famoso numeratore delle offerte negli studi della Rai durante la maratona televisiva Telethon. Nel corso di questi 30 anni di attività, con la nascita e lo sviluppo dei propri canali per i luoghi pubblici (GOTV) - come aeroporti, metropolitane, treni, autobus, ecc. - Telesia ha sempre mostrato molta sensibilità e disponibilità a supportare iniziative di natura sociale e a scopo benefico. È risultato, quindi, naturale aderire all’invito della Fondazione per avviare una collaborazione strutturata e continuativa anche in occasione dei 30 anni di Telethon. La collaborazione prevede una serie di campagne di Fondazione Telethon presenti nel corso dei prossimi 20 mesi e diffuse da tutti i nostri canali di GOTV, affiancate da iniziative speciali di comunicazione di co-branding che sanciscono l’impegno di Telesia nel sostegno alla Fondazione sia in tv che nel corso degli eventi organizzati sul territorio».

La multimedialità oggi è uno strumento di grande impatto sociale. Quanto questa prerogativa potrà essere di sostegno alla ricerca?

«Essere partner di Fondazione Telethon significa aderire alla sua missione e rispondere all’appello di pazienti affetti da malattie rare, amplificando la portata del messaggio attraverso i nostri canali. La peculiarità della GOTV di Telesia è l’immediatezza e la qualità delle immagini trasmesse, che grazie alla contestualizzazione della location e del palinsesto, quotidianamente diventano veicolo di grande impatto in grado di catturare l’attenzione dei nostri utenti, a vantaggio delle iniziative che promuoviamo. Siamo certi che diffondere il messaggio di Fondazione Telethon con una collaborazione frequente e duratura incrementerà le potenzialità di sensibilizzazione e raccolta fondi a sostegno della ricerca. Basti pensare che Il network della GOTV di Telesia si compone di quasi 5mila schermi in oltre 650 location e 15 città diverse con un’audience di circa 28 milioni di passeggeri ogni settimana».

Quali progetti vi apprestate a realizzare e in quali località?

«Telesia che ormai dal 2017 è quotata all’AIM di Borsa Italiana, è per sua natura sempre alla ricerca di nuove sfide che valorizzino gli asset di una società solida e proiettata verso il futuro della comunicazione in tutte le sue forme. L’ultima novità riguarda l’allargamento del network della GOTV nella metropolitana della città di Genova che, alla ripresa dalla pausa estiva, avvierà le trasmissioni del canale Telesia Metro. Una città che ha bisogno di ripartire dopo la tragedia dello scorso anno e che confidiamo di  poter supportare con la nostra tv anche dando visibilità alle tante iniziative a carattere sociale di quel territorio. Abbiamo poi realizzato un nuovo concept televisivo per l’aeroporto di Linate: “Telesia Digital Mirror”, un’innovativa tecnologia di trasmissione del palinsesto attraverso una porzione di specchio che si attiva solo in presenza di persone. In un ambiente mai esplorato finora come le lussuose toilette dell’aeroporto, news, spot e intrattenimento, di facile fruizione, per “sorprendere” gli ospiti vengono trasmessi con grandi specchi che si animano non perdendo la propria funzione riflettente. Questo come tutte le iniziative di Telesia sono frutto dello studio e della ricerca del nostra Direzione Tecnica che realizza sempre “in house” tutti i nuovi prodotti destinati alla comunicazione fuori casa».

Il tuo browser non è più supportato da Microsoft, esegui l'upgrade a Microsoft Edge per visualizzare il sito.