Francesca: vi spiego perché faccio volontariato con Telethon

Scegliere di fare volontariato con Telethon significa schierarsi al fianco di mamme che affrontano la malattia genetica rara dei propri figli, tra difficoltà e frustrazione. Francesca scende in piazza come volontaria ogni volta che può, per aiutare la ricerca genetica e compiere un forte gesto di solidarietà forte nei confronti di tante mamme.
«L’impegno per gli altri l’ho respirato in famiglia: mia nonna ha sempre fatto beneficenza, mia madre anche»: così Francesca raccolta il suo inizio come volontaria Telethon. Francesca dipinge, sua mamma organizza una mostra con i suoi quadri e decide di devolvere il ricavato delle vendite a Fondazione Telethon. Da quel momento Francesca si avvicina al mondo del volontariato e comincia a scendere in piazza ogni volta che può. E quel momento di condivisione, di solidarietà diventa per lei anche un momento per entrare in contatto con le persone con una malattia genetica rara: la loro voglia di raccontare, condividere ansie e timori di chi vive una difficoltà quotidiana è motivo di arricchimento personale per Francesca, che è anche mamma di due bimbi piccoli e riconosce il dolore negli occhi di altre mamme.

Sono tanti gli ostacoli da superare per chi ha un figlio con una malattia rara, per questo all’appello delle mamme rare Francesca risponde #IOPERLEI.Diventa volontario anche tu, fai come lei!

Rispondi #IOPERLEI per le mamme rare.

RISPONDI ANCHE TU #IOPERLEI PER SUPERARE INSIEME GLI OSTACOLI DELLE MALATTIE RARE

Una mamma che ha a che fare con la malattia genetica rara del figlio affronta ogni giorno ansie e preoccupazioni di ogni tipo, anche molto pratiche, specialmente nel caso delle malattie neuromuscolari. Come aiutarlo a mangiare, a vestirsi, ad andare a scuola. Per migliorare la qualità di vita di queste famiglie, Fondazione Telethon finanzia i Centri clinici Nemo.
Il primo centro clinico Nemo è stato fondato nel 2007 all'interno dell'Ospedale Niguarda di Milano. Da allora sono ben 4 i centri aperti (Milano, Messina, Arenzano, Roma) in collaborazione con altri enti, che sono diventati un punto di riferimento sul territorio.

I centri clinici Nemo sono specializzati nella presa in carico clinica, psicologica, della persona malata e della sua famiglia, grazie alla presenza di equipe di specialisti (neurologo, pneumologo, fisiatra, psicologo, fisioterapista, logopedista, ecc.) in grado di trattare pazienti con malattie rare di diversa origine e gravità.

Scendi in piazza con noi. Diventa volontario per la prossima campagna
Leggi la storia di Francesca, volontaria Telethon che ha scelto di distribuire i Cuori di Biscotto in piazza per la ricerca sulle malattie genetiche rare.