5 per mille: Stella decide di donarlo alla ricerca genetica

Trovare una cura per le malattie rare nei bambini: ecco perché Stella ha scelto di donare a Fondazione Telethon il suo 5 per mille, perché destinarlo alla ricerca genetica significa regalare un sorriso a un bambino e una speranza a una mamma e un papà.
«Se fossi genitore vorrei anche io qualcuno accanto a me nel momento di maggior difficoltà». Stella non ha figli, ma la sua sensibilità personale e la sua vocazione professionale le permettono di immedesimarsi in tutti quei genitori che affrontano una vita piena di ostacoli a causa di una malattia genetica. Esperta di educazione e formazione, Stella ama trascorrere le sue giornate cercando di risolvere le difficoltà altrui, perché sa che esistono tanti bambini che vivono in condizioni di disagio psicologico, sociale, sanitario. Come i bambini con malattie rare, i piccoli pazienti a cui Fondazione Telethon dedica la propria missione. È proprio avvicinandosi al lavoro quotidiano che svolgiamo nei nostri laboratori che Stella ha deciso di donare a Telethon il suo 5 per mille.

Scopri come donare il tuo 5x1000 a Fondazione Telethon

La sua firma per far progredire la terapia genica

Stella crede nell’importanza di destinare il suo 5 per mille alla ricerca sulle malattie genetiche rare finanziata da Telethon. Perché sa che con questa firma dice sì al progresso della terapia genica, una tecnica innovativa a cui si lavora nell’Istituto San Raffaele Telethon per la terapia genica (SR-Tiget).

Dove vanno i soldi di Telethon: Nel 1995 abbiamo scelto di fondare SR-Tiget proprio con l’obiettivo di investire in una tecnica innovativa: la terapia genica. Grazie al sostegno continuativo, la prima tecnica messa a punto presso questo istituto ha permesso di ridare un sorriso e una vita normale ai bambini con una malattia rara provenienti da tutto il mondo e affetti da una gravissima immunodeficienza ereditaria, l’ADA-SCID. Nel 2013, invece, è arrivata la conferma che un’altra tecnica di terapia genica messa a punto dal team guidato da Luigi Naldini, direttore di SR-Tiget, si sta dimostrando efficace su piccoli pazienti affetti da due gravi malattie genetiche: la leucodistrofia metacromatica, una gravissima malattia neurodegenerativa che comporta la progressiva perdita di tutte le capacità cognitive e motorie e la sindrome di Wiskott-Aldrich che può causare sin dai primi mesi di vita infezioni, emorragie, tumori del sangue e autoimmunità. L’impegno dei nostri ricercatori continua perché queste e altre tecniche possano essere applicate ad altre malattie rare.Ecco perché scegliere di sostenere Telethon con una firma nella propria dichiarazione dei redditi, è un gesto di grande valore: perché dona una speranza concreta di cura a tante famiglie. Fai come Stella. Dona il tuo 5 per mille a Telethon.

Aiutare i bambini con malattie rare: ecco perché Stella ha scelto Telethon per il suo 5x1000. Scopri la sua storia e dona anche tu