Sindrome CAPS

Che cos’è e come si manifesta la sindrome CAPS?

Il termine sindrome CAPS si riferisce in realtà a un complesso di malattie genetiche infiammatorie caratterizzate da eruzione cutanea (tipo orticaria), febbre, dolori articolari e congiuntivite. Nella sindrome autoinfiammatoria familiare da freddo, la forma più lieve della malattia, queste sono le uniche manifestazioni e compaiono periodicamente, in genere in seguito all'esposizione al freddo. Nella sindrome di Muckle-Wells, invece, queste manifestazioni compaiono sempre in modo periodico, ma indipendentemente dalla temperatura e possono accompagnarsi, nel tempo, allo sviluppo di sordità neurosensoriale e di amiloidosi renale. La forma più grave è la cosiddetta CINCA, in cui i sintomi infiammatori compaiono nei primi giorni di vita; in questi pazienti, oltre alla sordità si possono avere interessamento neurologico (con meningite cronica che provoca forti cefalee e un aumento della pressione all'interno del cranio, con conseguenti problemi oculari) e sviluppo di displasie scheletriche.

Come si trasmette la sindrome CAPS?

Le diverse manifestazioni della sindrome CAPS dipendono da diversi tipi di mutazioni a carico dello stesso gene, il gene NALP3 (o CIAS1), codificante per la proteina criopirina, coinvolta nella regolazione della produzione di un'importante proteina infiammatoria, l'interleuchina 1(IL1). La sindrome si trasmette con modalità autosomica dominante: basta ereditare una copia alterata del gene da uno dei genitori per manifestare la malattia. Nelle forme più gravi, la manifestazione in genere è sporadica (non ci sono altri casi all'interno della stessa famiglia) e dipende dalla comparsa di nuove mutazioni nel paziente colpito.

Come avviene la diagnosi della sindrome CAPS?

Il sospetto diagnostico viene avanzato sulla base delle manifestazioni cliniche e della storia familiare; la conferma avviene tramite analisi molecolare, con ricerca di mutazioni a carico di NALP3.

Quali sono le possibilità di cura attualmente disponibili per la sindrome CAPS?

La sindrome può essere tenuta sotto controllo grazie alla somministrazione di farmaci inibitori dell'interleuchina 1, come l'anakinra o l'anticorpo monoclonale specifico contro questa proteina.

orphanet
Consulta anche la scheda di Orphanet sulla sindrome CAPS

Aggiornato il 14 febbraio 2012

Associazione Italiana Febbri Periodiche

Cerchi informazioni sulle malattie genetiche? Scrivi ai nostri genetisti

INFORMATIVA ai sensi dell art.13 del D.Lgs. 196/2003
I dati personali e sensibili verranno registrati e custoditi in un database informatico della Fondazione Telethon, quale Titolare del trattamento dei dati, al fine di costruire e mantenere per ciascuno utente una scheda rintracciabile, da consultare in caso di futura richiesta da parte dello stesso utente. Il conferimento dei dati è facoltativo, ma il rifiuto comporta l’impossibilità di dar luogo a tale finalità.
I dati non verranno diffusi, ma potranno essere comunicati a soggetti incaricati, all'interno della Fondazione Telethon, con le modalità previste dalla normativa.
Potrà esercitare tutti i diritti previsti all’art.7 del d.lgs.196/2003, facendone richiesta al Titolare del trattamento – Fondazione Telethon, Piazza Cavour, 1 – 20121 - Milano, nella persona del Responsabile dell’Ufficio Filo diretto con le Malattie Genetiche.

DICHIARAZIONE DI CONSENSO AL TRATTAMENTO DEI DATI

Ai sensi dell’art. 23 del d.lgs. 196/2003, preso atto dell’informativa che precede e di quanto previsto all’art.7 d.lgs.196/2003, liberamente decide di dare il consenso Non dare il consenso al trattamento dei dati personali

Le ultime notizie

immagine-anteprima-news
Come tanti bambini Clara nasce prima del termine, ma non è questo a preoccupare mamma Melany e papà Massimo. I suoi valori di glicemia sono troppo bassi e quella che sembra una simpatica smorfia nel fare la linguaccia è in realtà un’anomalia che si chiama macroglossia. Le rassicurazioni dei pedi...

Dona ora per la ricerca

Basta un piccolo gesto per regalare una speranza concreta a chi lotta ogni giorno contro una malattia genetica.

Newsletter

Ti piacerebbe ricevere aggiornamenti sulle storie, le attività e gli eventi della Fondazione Telethon? Iscriviti alla nostra newsletter