Sindrome di Rubinstein-Taybi

Cos'è e come si manifesta la sindrome di Rubinstein-Taybi?

La sindrome di Rubinstein-Taybi è una sindrome caratterizzata da un aspetto particolare del volto (sopracciglia fortemente arcuate, ciglia lunghe, naso a becco, ridotto sviluppo della mandibola, incisivi appuntiti, sorriso atipico associato a chiusura quasi completa degli occhi), da altre anomalie strutturali, come la presenza di pollici e alluci molto larghi, da ritardo della crescita postnatale. La sindrome è inoltre associata a deficit cognitivo di grado variabile e a disturbi comportamentali (specie durante l'età adulta: sbalzi d'umore e comportamenti ossessivo-compulsivi). Altre caratteristiche eventualmente presenti sono le cardiopatie congenite, la tendenza a sviluppare obesità verso la pubertà , alcune anomalie oculari (come il coloboma) e un aumento del rischio di alcune forme di tumore.

Come si trasmette la sindrome di Rubinstein-Taybi?

La sindrome può essere causata da piccole delezioni del cromosoma 16, nella regione 16p13.3 oppure da mutazioni in alcuni geni presenti in questa regione, come CBP e EP300, entrambi codificanti per proteine che modulano il tasso di trascrizione globale del Dna delle cellule. La sindrome si trasmette con modalità autosomica dominante: un genitore malato ha il 50% di probabilità di trasmettere la malattia a ciascuno dei propri figli. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, la sindrome è sporadica per cui il paziente non ha famigliari affetti.

Come avviene la diagnosi della sindrome di Rubinstein-Taybi?

La diagnosi si basa essenzialmente sull'osservazione delle caratteristiche cliniche; in molti casi è possibile ottenere una conferma anche mediante test molecolari o citogenetici.

Quali sono le possibilità di cura attualmente disponibili per la sindrome di Rubinstein-Taybi?

Non esiste una terapia specifica e risolutiva, ma è possibile intervenire sui singoli sintomi (per esempio nel caso delle cardiopatie congenite o di anomalie oculari). Sono molto utili programmi educativi specifici, che si focalizzino fin dalla prima infanzia sullo sviluppo psicomotorio e sulla terapia del linguaggio.

Associazioni amiche di Telethon

R.T.S "Una vita speciale" Onlus 

Orphanet
Consulta anche la scheda di Orphanet sulla sindrome di Rubinstein-Taybi

Cerchi informazioni sulle malattie genetiche? Scrivi ai nostri genetisti

Dopo aver preso visione dell'informativa il Soggetto interessato liberamente dichiara:

Desidero ricevere assistenza dal servizio Info_Rare che risponderà via email alle richieste di chi ha scoperto di avere una malattia genetica rara o vuole avere informazioni sui progetti di ricerca attualmente in corso.*

Le ultime notizie

immagine-anteprima-news
Giovanni Girmena è quella che si potrebbe definire una new entry. “In prova”, come dice lui stesso, nel corso degli ultimi due anni, ha ricevuto l’investitura ufficiale per il ruolo di coordinatore della provincia di Siracusa solo nello scorso settembre. «Una grande e bella soddisfazione. Oggi ho...
immagine-anteprima-news
Le aziende che dimostrano il loro sostegno alla ricerca Telethon sono tutte importanti, ma solo alcune possono vantare una collaborazione duratura nel tempo che le rende davvero speciali. Lo scorso ottobre il Gruppo Sea Milan Airports e Fondazione Telethon hanno festeggiato i 10 anni di collabora...

Dona ora per la ricerca

Basta un piccolo gesto per regalare una speranza concreta a chi lotta ogni giorno contro una malattia genetica.

Newsletter

Ti piacerebbe ricevere aggiornamenti sulle storie, le attività e gli eventi della Fondazione Telethon? Iscriviti alla nostra newsletter