Otosclerosi

Cos'è e come si manifesta l'otosclerosi?

L'otosclerosi è una malattia ereditaria progressiva che colpisce la capsula ossea di rivestimento dell'orecchio interno. Comincia a manifestarsi tra i 20 e i 40 anni, con riduzione dell'udito (che tende ad accentuarsi in particolari momenti della vita, come in gravidanza o durante l'allattamento) a cui possono aggiungersi acufeni e, specie nelle fasi più avanzate, vertigine.

Come si trasmette l'otosclerosi?

Le cause della malattia non sono ancora state chiaramente identificate. Probabilmente, sono coinvolti sia aspetti genetici sia aspetti ambientali. 

Come avviene la diagnosi dell'otosclerosi?

La diagnosi viene effettuata da uno specialista in otorinolaringoiatria e si basa essenzialmente sugli esami audiometrico e impedenzometrico.

Quali sono le possibilità di cura attualmente disponibili per l'otosclerosi?

La terapia è in genere di tipo chirurgico; l'intervento attualmente più praticato prevede la sostituzione di una delle strutture ossee dell'orecchio interno con una microprotesi.

orphanet
Consulta anche la scheda di Orphanet sulla otosclerosi

Cerchi informazioni sulle malattie genetiche? Scrivi ai nostri genetisti

Dopo aver preso visione dell'informativa il Soggetto interessato liberamente dichiara:

Desidero ricevere assistenza dal servizio Info_Rare che risponderà via email alle richieste di chi ha scoperto di avere una malattia genetica rara o vuole avere informazioni sui progetti di ricerca attualmente in corso.*

Le ultime notizie

Dona ora per la ricerca

Basta un piccolo gesto per regalare una speranza concreta a chi lotta ogni giorno contro una malattia genetica.

Newsletter

Ti piacerebbe ricevere aggiornamenti sulle storie, le attività e gli eventi della Fondazione Telethon? Iscriviti alla nostra newsletter