Nevo bianco spongioso

Cos'è e come si manifesta il nevo bianco spongioso?

Il nevo bianco spongioso è un raro disturbo ereditario caratterizzato dalla presenza di placche bianche, ispessite, ma di consistenza soffice localizzate principalmente sulla mucosa orale. Possono tuttavia essere interessati anche il palato, la lingua, le labbra, la congiuntiva e le mucose genitali. Le placche sono asintomatiche e benigne.

Come si trasmette il nevo bianco spongioso?

Il nevo bianco spongioso dipende da mutazioni dei geni codificanti per la cheratina 4 o la cheratina 13. Il disturbo si trasmette con modalità autosomica dominante: basta ereditare una copia alterata di uno dei geni coinvolti da uno dei genitori per manifestarlo.

Come avviene la diagnosi del nevo bianco spongioso?

La diagnosi viene formulata sulla base della storia clinica e familiare. In caso di incertezza, si può effettuare l'analisi istologica di un prelievo bioptico di una placca.

Quali sono le possibilità di cura attualmente disponibili per il nevo bianco spongioso?

Non esistono terapie risolutive.

Cerchi informazioni sulle malattie genetiche? Scrivi ai nostri genetisti

Dopo aver preso visione dell'informativa il Soggetto interessato liberamente dichiara:

Desidero ricevere assistenza dal servizio Info_Rare che risponderà via email alle richieste di chi ha scoperto di avere una malattia genetica rara o vuole avere informazioni sui progetti di ricerca attualmente in corso.*

Le ultime notizie

Dona ora per la ricerca

Basta un piccolo gesto per regalare una speranza concreta a chi lotta ogni giorno contro una malattia genetica.

Newsletter

Ti piacerebbe ricevere aggiornamenti sulle storie, le attività e gli eventi della Fondazione Telethon? Iscriviti alla nostra newsletter