Atrofia muscolare spinale con epilessia mioclonica progressiva (SMA-PME)

Che cos’è e come si manifesta?
L'atrofia muscolare spinale con epilessia mioclonica progressiva (SMA-PME) è una rara forma di atrofia muscolare spinale (SMA) che associa una grave debolezza muscolare (amiotrofia), con conseguente difficoltà di movimento e respirazione, a una epilessia progressiva (PME) intrattabile con i comuni farmaci.
La malattia esordisce tra i 3 e i 5 anni di età e progredisce lentamente ma inesorabilmente, causando una tetraparesi e un grave deficit cognitivo, che portano a uno stato vegetativo di un bambino che nei primi anni della sua esistenza era senza sintomi. 
La malattia è molto rara (1 su un milione) e sono pochi i casi descritti in letteratura. Un passo decisivo nella nostra conoscenza della SMA-PME è stata l’identificazione della sua causa molecolare nel 2012.

Come si trasmette?
L'atrofia muscolare spinale con epilessia mioclonica progressiva è causata da mutazioni nel gene ASAH1, localizzato sul cromosoma 8, che serve a produrre un enzima usato per la degradazione di un particolare lipide (ceramide) che, di conseguenza, si accumula nelle cellule. 
La trasmissione avviene con modalità autosomica recessiva: i genitori sono portatori sani della mutazione (e spesso non sanno di averla), mentre ciascun figlio della coppia ha il 25% di probabilità di essere malato.
Mutazioni nello stesso gene sono la causa di un’altra patologia pediatrica, la lipogranulomatosi di Farber.

Come avviene la diagnosi?
La diagnosi si basa sull'osservazione clinica ed è confermata dall'indagine molecolare con ricerca delle mutazioni responsabili nel gene ASAH1. 

Quali sono le possibilità di cura attualmente disponibili?
Non esiste al momento una cura per la malattia.

Cerchi informazioni sulle malattie genetiche? Scrivi ai nostri genetisti

Dopo aver preso visione dell'informativa il Soggetto interessato liberamente dichiara:

Desidero ricevere assistenza dal servizio Info_Rare che risponderà via email alle richieste di chi ha scoperto di avere una malattia genetica rara o vuole avere informazioni sui progetti di ricerca attualmente in corso.*

Le ultime notizie

immagine-anteprima-news
Per la lotta alle malattie genetiche rare c’è la ricerca di Fondazione Telethon.Per altre situazioni ci sono i The Pills. Il noto gruppo di influencer della rete, formato da Luca Vecchi, Luigi Di Capua e Matteo Corradini, ha scelto di rispondere #presente realizzando un video in perfetto stile T...

Dona ora per la ricerca

Basta un piccolo gesto per regalare una speranza concreta a chi lotta ogni giorno contro una malattia genetica.

Newsletter

Ti piacerebbe ricevere aggiornamenti sulle storie, le attività e gli eventi della Fondazione Telethon? Iscriviti alla nostra newsletter