PAOLO GRESELE

PAOLO GRESELE

Nato nel 1953 a Valdagno, Paolo Gresele si è laureato nel 1978 in Medicina e chirurgia all’Università di Perugia, dove si è poi specializzato in Medicina interna.

Ha conseguito inoltre un dottorato in Medical Sciences presso l’Università di Lovanio, in Belgio.

Attualmente è professore ordinario di Medicina Interna all’Università di Perugia, dove coordina anche il dottorato di ricerca in Medicina e chirurgia traslazionale. E’ inoltre chairman del sottocomitato scientifico Platelet Physiology dell’ISTH e coordinatore di alcuni studi clinici internazionali sulla diagnosi, le manifestazioni cliniche dei disordini ereditari piastrinici per conto dell’ISTH e dell’EHA.

Si occupa di malattie emorragiche ereditarie. Nel laboratorio che dirige sono in corso studi sulla malattia di Von Willebrand di tipo piastrinico, una rara patologia emorragica ereditaria, volti a sviluppare un semplice test per la diagnosi di questa patologia e a spiegare i meccanismi che causano il ridotto numero e difettoso funzionamento delle piastrine.

Aiutaci anche tu, dona ora

Le ultime notizie

immagine-anteprima-news
Non siete soli. È questo il messaggio che XLPDR International Association Onlus, tra le Associazioni Amiche di Fondazione Telethon, ha scelto di trasmettere nel documentario “Pensavo di essere diverso”. Un corto a cura del regista Kemal Comert, in cui le immagini si fondono con le parole con una ...
immagine-anteprima-news
Quando si decide di far procedere la propria esistenza lungo le direttrici della solidarietà e dell’altruismo è comprensibile desiderare che questo tracciato possa proseguire all’infinito, oltre ogni umana esperienza. Il lascito può darci, in questa prospettiva, serenità e gioia di vivere, anche ...

Dona ora

Sostenendo Telethon attraverso una piccola donazione, con il tuo contributo potrai dare una speranza concreta a chi lotta contro una malattia genetica

Newsletter

Ti piacerebbe ricevere aggiornamenti sulle storie, le attività e gli eventi della Fondazione Telethon? Iscriviti alla nostra newsletter