PAOLO GRESELE

PAOLO GRESELE

Nato nel 1953 a Valdagno, Paolo Gresele si è laureato nel 1978 in Medicina e chirurgia all’Università di Perugia, dove si è poi specializzato in Medicina interna.

Ha conseguito inoltre un dottorato in Medical Sciences presso l’Università di Lovanio, in Belgio.

Attualmente è professore ordinario di Medicina Interna all’Università di Perugia, dove coordina anche il dottorato di ricerca in Medicina e chirurgia traslazionale. E’ inoltre chairman del sottocomitato scientifico Platelet Physiology dell’ISTH e coordinatore di alcuni studi clinici internazionali sulla diagnosi, le manifestazioni cliniche dei disordini ereditari piastrinici per conto dell’ISTH e dell’EHA.

Si occupa di malattie emorragiche ereditarie. Nel laboratorio che dirige sono in corso studi sulla malattia di Von Willebrand di tipo piastrinico, una rara patologia emorragica ereditaria, volti a sviluppare un semplice test per la diagnosi di questa patologia e a spiegare i meccanismi che causano il ridotto numero e difettoso funzionamento delle piastrine.

Aiutaci anche tu, dona ora

Le ultime notizie

immagine-anteprima-news
La Sclerosi Laterale Amiotrofica è una malattia rara neurodegenerativa che oggi nel nostro Paese colpisce circa 6000 persone. Ma la ricerca non si ferma.AriSLA (Fondazione Italiana di ricerca per la SLA) inaugura il nuovo anno annunciando i progetti vincitori della Call for Projects 2017: il deci...
immagine-anteprima-news
Come tanti bambini Clara nasce prima del termine, ma non è questo a preoccupare mamma Melany e papà Massimo. I suoi valori di glicemia sono troppo bassi e quella che sembra una simpatica smorfia nel fare la linguaccia è in realtà un’anomalia che si chiama macroglossia. Le rassicurazioni dei pedi...

Dona ora

Sostenendo Telethon attraverso una piccola donazione, con il tuo contributo potrai dare una speranza concreta a chi lotta contro una malattia genetica

Newsletter

Ti piacerebbe ricevere aggiornamenti sulle storie, le attività e gli eventi della Fondazione Telethon? Iscriviti alla nostra newsletter