PAOLO COLOMBO

PAOLO COLOMBO

Nato a Calco (LC) nel 1944, Paolo Colombo si è laureato in Farmacia presso l'Università di Pavia.

Da qui, dopo un periodo come assistente di ruolo e professore associato, nel 1986 si è trasferito a Parma come professore ordinario di Tecnologie farmaceutiche.

Attualmente Paolo Colombo è decano del dipartimento di Farmacia dell'Università di Parma, dove coordina un gruppo di 20 persone, tra ricercatori, post-doc dottorandi e tesisti.

Obiettivi e oggetto dei suoi studi sono le conoscenze e tecnologie per la somministrazione nasale dei farmaci, per ottenere un effetto locale o sistemico: la costruzione del sistema di rilascio per una patologia che ha una manifestazione emorragica nasale è infatti un punto critico per l'efficacia del trattamento terapeutico.

 

Faccio il ricercatore perché amo stare con i giovani e mi esalta il lavoro di gruppo. Ho scelto la disciplina tecnologica-farmaceutica per scoprire nuovi medicinali e poiché non esistevano all'inizio di carriera gruppi di ricerca in questo settore.

Ricercatore

Aiutaci anche tu, dona ora

Le ultime notizie

immagine-anteprima-news
«Un’esortazione da fare alla Fondazione? Sfruttateci di più». Anna Maria Accoto, 39 anni, consulente del lavoro e coordinatrice Telethon per la provincia di Lecce ha energia da vendere, a tal punto da suggerire che il suo ruolo e il suo impegno possano essere “utilizzati” ancora di più per attir...
immagine-anteprima-news
Il cuore di Alessandro Florenzi per la Fondazione Telethon batte anche nella NASCAR europea. La stella della Roma e il pilota capitolino Simone Laureti, porteranno la ricerca nel mondo delle corse americane. La grande amicizia che lega il pilastro della nazionale Alessandro Florenzi e il pilota N...

Dona ora

Sostenendo Telethon attraverso una piccola donazione, con il tuo contributo potrai dare una speranza concreta a chi lotta contro una malattia genetica

Newsletter

Ti piacerebbe ricevere aggiornamenti sulle storie, le attività e gli eventi della Fondazione Telethon? Iscriviti alla nostra newsletter