MAURIZIO FERRARIN

MAURIZIO FERRARIN

Nato nel 1964 a Milano, Maurizio Ferrarin si è laureato nel 1989 in Ingegneria elettronica presso il Politecnico di Milano, dove ha poi conseguito il dottorato di ricerca in Bioingegneria.

Dopo un corso post-doc negli Usa, presso la Louisiana State University, è rientrato in Italia.

Attualmente Maurizio Ferrarin è responsabile dell'Area di ricerca neuromotoria del Polo tecnologico dell'Irccs "S. Maria Nascente" della Fondazione Don Carlo Gnocchi di Milano, dove coordina un gruppo dedicato all'analisi strumentale del movimento e di tecnologie innovative per la riabilitazione (robotica, stimolazione elettrica funzionale, dispositivi indossabili di monitoraggio, protesi e ortesi avanzate). Questi strumenti possono essere impiegati anche per valutare le capacità motorie di persone affette da malattie genetiche che compromettono il movimento, come per esempio la malattia di Charcot-Marie-Tooth.

 

Le motivazioni che mi hanno spinto a fare il ricercatore sono state il desiderio di contribuire all’aumento della conoscenza e la possibilità di impiegare la tecnologia per il miglioramento della qualità della vita delle persone in situazioni di fragilità.

Ricercatore

Aiutaci anche tu, dona ora

Le ultime notizie

immagine-anteprima-news
Come tanti bambini Clara nasce prima del termine, ma non è questo a preoccupare mamma Melany e papà Massimo. I suoi valori di glicemia sono troppo bassi e quella che sembra una simpatica smorfia nel fare la linguaccia è in realtà un’anomalia che si chiama macroglossia. Le rassicurazioni dei pedi...

Dona ora

Sostenendo Telethon attraverso una piccola donazione, con il tuo contributo potrai dare una speranza concreta a chi lotta contro una malattia genetica

Newsletter

Ti piacerebbe ricevere aggiornamenti sulle storie, le attività e gli eventi della Fondazione Telethon? Iscriviti alla nostra newsletter