MARINA NORIS

MARINA NORIS

Nata nel 1961 ad Alzano Lombardo (BG), Marina Noris si è laureata in Chimica e tecnologie farmaceutiche presso l'Università La Sapienza di Roma.

Dopo la laurea ha lavorato come research fellow prima presso l'Istituto di chimica farmaceutica e tossicologica dell'Università La Sapienza e successivamente presso l'Istituto di ricerche farmacologiche "Mario Negri" di Ranica (Bg), dove attualmente è capo del laboratorio di Immunologia e genetica del trapianto e malattie rare.

I suoi studi sono incentrati sulle malattie genetiche rare del rene, come la sindrome emolitico-uremica, la porpora trombotica-trombocitopenica, la sindrome nefrosica e la glomerulonefrite membranoproliferativa.

 

Da bambina sognavo il mio microscopio e alle bambole e alle tazzine da tè preferivo gli insetti. Ora che il mio sogno si è realizzato mi sento appagata. Anzitutto perché lavoro nel campo che ho sempre sognato, la ricerca, e poi perché le nostre ricerche ci permettono di dare una speranza alle persone e ai bambini che si ammalano e muoiono a causa di malattie poco conosciute e studiate.

Ricercatore

Aiutaci anche tu, dona ora

Le ultime notizie

immagine-anteprima-news
La Sclerosi Laterale Amiotrofica è una malattia rara neurodegenerativa che oggi nel nostro Paese colpisce circa 6000 persone. Ma la ricerca non si ferma.AriSLA (Fondazione Italiana di ricerca per la SLA) inaugura il nuovo anno annunciando i progetti vincitori della Call for Projects 2017: il deci...
immagine-anteprima-news
Come tanti bambini Clara nasce prima del termine, ma non è questo a preoccupare mamma Melany e papà Massimo. I suoi valori di glicemia sono troppo bassi e quella che sembra una simpatica smorfia nel fare la linguaccia è in realtà un’anomalia che si chiama macroglossia. Le rassicurazioni dei pedi...

Dona ora

Sostenendo Telethon attraverso una piccola donazione, con il tuo contributo potrai dare una speranza concreta a chi lotta contro una malattia genetica

Newsletter

Ti piacerebbe ricevere aggiornamenti sulle storie, le attività e gli eventi della Fondazione Telethon? Iscriviti alla nostra newsletter