MARINA COLOMBI

MARINA COLOMBI

Nata nel 1954 a Broni (PV), Marina Colombi si è laureata in Scienze biologiche all'Università di Pavia.

Dopo diverse esperienze all'estero, prima a Parigi presso l'Institut Curie di Orsay, poi in Finlandia all'Università di Helsinki, è rientrata in Italia grazie alla presa di servizio come ricercatrice all'Università di Brescia, dove attualmente coordina un gruppo di 10 persone presso il dipartimento di Medicina molecolare e traslazionale.

È inoltre responsabile della sezione di Biologia e genetica, coordinatrice della scuola di specializzazione in Genetica medica, responsabile scientifico del Laboratorio di Citogenetica e genetica molecolare, membro del collegio docenti del dottorato di ricerca in Genetica molecolare applicata alle scienze mediche e fondatrice del Centro connettivopatie ereditarie e sindromi di Ehlers-Danlos presso gli Spedali Civili di Brescia.

Il lavoro di Marina Colombi e del suo gruppo di ricerca è incentrato sulla caratterizzazione clinica e molecolare di pazienti affetti da patologie ereditarie rare del tessuto connettivo con prevalente coinvolgimento cutaneo e vascolare: sindromi di Ehlers-Danlos, sindrome delle arterie tortuose, sindromi di Loeys-Dietz, sindrome di Marfan, pseudoxantoma elastico ed epidermolisi bollosa distrofica. In particolare ha partecipato alla definizione delle basi molecolari della sindrome delle arterie tortuose, della sindrome della cornea fragile e di una variante di sindrome di Ehlers-Danlos cifoscoliotica con miopatia e sordità.

 

Ho scelto di fare il ricercatore per avere risposte sulle basi biologiche della vita. L'aspetto del mio lavoro che mi dà maggiore soddisfazione è la possibilità di dare una risposta in termini diagnostici a pazienti orfani, che da anni cercano di capire le cause del loro star male, fornendo le basi per un follow-up adeguato.

Ricercatore

Aiutaci anche tu, dona ora

Le ultime notizie

immagine-anteprima-news
La Sclerosi Laterale Amiotrofica è una malattia rara neurodegenerativa che oggi nel nostro Paese colpisce circa 6000 persone. Ma la ricerca non si ferma.AriSLA (Fondazione Italiana di ricerca per la SLA) inaugura il nuovo anno annunciando i progetti vincitori della Call for Projects 2017: il deci...
immagine-anteprima-news
Come tanti bambini Clara nasce prima del termine, ma non è questo a preoccupare mamma Melany e papà Massimo. I suoi valori di glicemia sono troppo bassi e quella che sembra una simpatica smorfia nel fare la linguaccia è in realtà un’anomalia che si chiama macroglossia. Le rassicurazioni dei pedi...

Dona ora

Sostenendo Telethon attraverso una piccola donazione, con il tuo contributo potrai dare una speranza concreta a chi lotta contro una malattia genetica

Newsletter

Ti piacerebbe ricevere aggiornamenti sulle storie, le attività e gli eventi della Fondazione Telethon? Iscriviti alla nostra newsletter