MARCELLA ZOLLINO

MARCELLA ZOLLINO

Nata a Maglie (LE) nel 1957, Marcella Zollino si è laureata in Medicina e chirurgia all’Università Cattolica Sacro Cuore di Roma.

La sua attività si è svolta parallelamente sia nell’ambito della ricerca applicata a sindromi genetiche con disabilità intellettiva sia nell’ambito clinico di diagnosi e consulenza genetica. Ha fatto esperienza di un periodo di permanenza all’estero presso l’Università di Lubecca, Germania, nel 1991, e presso il Children’s Hospital di Philadelphia, Stati Uniti, nel 2013.

Attualmente lavora presso l’unità di Genetica medica dell'Università Cattolica Sacro Cuore, Policlinico A. Gemelli, di Roma e ricopre la carica di professore associato con compiti assistenziali. Il campo specifico di applicazione della sua ricerca sono condizioni sindromiche con disabilità intellettiva, che, pur se causate da difetti differenti, mostrano segni condivisi, in particolare l’epilessia, lasciando supporre che le strade molecolari che portano a determinati sintomi, e in particolare all’epilessia, sono spesso comuni e condivise. La sindrome di Pitt-Hopkins rientra nell’ambito più vasto di condizioni sindromiche con ritardo psicomotorio significativo ed epilessia.

Aiutaci anche tu, dona ora

Le ultime notizie

Dona ora

Sostenendo Telethon attraverso una piccola donazione, con il tuo contributo potrai dare una speranza concreta a chi lotta contro una malattia genetica

Newsletter

Ti piacerebbe ricevere aggiornamenti sulle storie, le attività e gli eventi della Fondazione Telethon? Iscriviti alla nostra newsletter