GERMANA FALCONE

GERMANA FALCONE

Nata nel 1959 a Roma, Germana Falcone si è laureata in Scienze Biologiche nel 1983 presso l'Università "La Sapienza" di Roma, dove ha poi conseguito il dottorato di ricerca.

Ha lavorato come ricercatore presso i "Chester Beatty Laboratories", Institute of Cancer Research, University of London (Regno Unito) dal 1984 al 1986. Dal 1989 Germana Falcone è ricercatore CNR presso l'Istituto di biologia cellulare e neurobiologia.

La sua attività di ricerca si è prevalentemente focalizzata sullo studio della biologia del muscolo scheletrico. Da qualche anno Germana Falcone si occupa di investigare i meccanismi molecolari alla base della distrofia miotonica di tipo 1.

 

Sono sempre stata attratta dai "segreti" della vita, dalla scoperta di come funziona il nostro organismo e di come si può intervenire quando il suo equilibrio viene disturbato a causa di malattie. Per questo mi sono appassionata fin dai tempi del liceo alla biologia, e molto presto all'università sono entrata in laboratorio per perseguire i miei obiettivi. L'incontro con ricercatori brillanti e motivati mi è stato di grande aiuto e di esempio; per questo ritengo importantissimo che un ricercatore abbia anche la capacità di comunicare e di formare i giovani nell'intraprendere questa strada difficile ma meravigliosa.

Ricercatore

Aiutaci anche tu, dona ora

Le ultime notizie

immagine-anteprima-news
La Sclerosi Laterale Amiotrofica è una malattia rara neurodegenerativa che oggi nel nostro Paese colpisce circa 6000 persone. Ma la ricerca non si ferma.AriSLA (Fondazione Italiana di ricerca per la SLA) inaugura il nuovo anno annunciando i progetti vincitori della Call for Projects 2017: il deci...
immagine-anteprima-news
Come tanti bambini Clara nasce prima del termine, ma non è questo a preoccupare mamma Melany e papà Massimo. I suoi valori di glicemia sono troppo bassi e quella che sembra una simpatica smorfia nel fare la linguaccia è in realtà un’anomalia che si chiama macroglossia. Le rassicurazioni dei pedi...

Dona ora

Sostenendo Telethon attraverso una piccola donazione, con il tuo contributo potrai dare una speranza concreta a chi lotta contro una malattia genetica

Newsletter

Ti piacerebbe ricevere aggiornamenti sulle storie, le attività e gli eventi della Fondazione Telethon? Iscriviti alla nostra newsletter