CLAUDIA LODOVICHI

CLAUDIA LODOVICHI

Nata a Pisa nel 1968, Claudia Lodovichi si è laureata in Medicina e chirurgia presso la Scuola medica e la Scuola superiore di studi universitari e perfezionamento (Sssup) "S.

Anna" di Pisa.

In seguito ha svolto il dottorato in Neurobiologia presso la Sssup e l'Istituto di neuroscienze del Consiglio nazionale delle ricerca di Pisa.

Dopo un periodo di ricerca negli Usa, prima a Durham (North Carolina) presso l'Università di Duke, poi presso la Columbia University di New York, Claudia Ludovichi è rientrata in Italia nel 2006 grazie all'Armenise Harvard Career Development Award, che le ha permesso di formare il suo gruppo di ricerca presso l'Istituto veneto di medicina molecolare (Vimm) di Padova.

Studia la formazione e la funzione dei circuiti neurali nel sistema nervoso centrale, in particolare nel sistema olfattivo: questo sistema costituisce infatti un modello particolarmente adatto per analizzare lo sviluppo delle connessioni neurali in condizioni sia fisiologiche sia patologiche. Obiettivo di questi studi è identificare i meccanismi sottesi alle patologie del neuro sviluppo, quali disabilità intelletiva e sindrome di Rett: i geni coinvolti in queste patologie sono infatti altamente espressi nel sistema olfattivo.

 

Ho scelto di fare il ricercatore perché sono sempre stata interessata a capire i meccanismi di un fenomeno, perché funziona in un certo modo o non funziona più, come succede nelle patologie. E capire, in quest' ultimo caso, significa poter contribuire a migliorare la vita di chi è affetto da queste malattie: una spinta incredibile e una responsabilizzazione notevole a dare il meglio.

Ricercatore

Aiutaci anche tu, dona ora

Le ultime notizie

immagine-anteprima-news
La Sclerosi Laterale Amiotrofica è una malattia rara neurodegenerativa che oggi nel nostro Paese colpisce circa 6000 persone. Ma la ricerca non si ferma.AriSLA (Fondazione Italiana di ricerca per la SLA) inaugura il nuovo anno annunciando i progetti vincitori della Call for Projects 2017: il deci...
immagine-anteprima-news
Come tanti bambini Clara nasce prima del termine, ma non è questo a preoccupare mamma Melany e papà Massimo. I suoi valori di glicemia sono troppo bassi e quella che sembra una simpatica smorfia nel fare la linguaccia è in realtà un’anomalia che si chiama macroglossia. Le rassicurazioni dei pedi...

Dona ora

Sostenendo Telethon attraverso una piccola donazione, con il tuo contributo potrai dare una speranza concreta a chi lotta contro una malattia genetica

Newsletter

Ti piacerebbe ricevere aggiornamenti sulle storie, le attività e gli eventi della Fondazione Telethon? Iscriviti alla nostra newsletter