BERNHARD GENTNER

BERNHARD GENTNER

Nato in Germania nel 1975, Bernhard Gentner si è laureato in Medicina all’Università di Heidelberg (Germania) e al MD Anderson cancer center and Baylor college of medicine (Houston, USA).

Presso l’Università di Erlangen in Germania si è formato in Medicina interna ed è poi rientrato in Italia specializzandosi in Ematologia all’Università vita-salute del San Raffaele di Milano.

Bernhard Gentner è attualmente responsabile dell’unità di ricerca traslazionale sulle cellule staminali e leucemie all’Istituto San Raffaele-Telethon per la terapia genica (SR-TIGET) ed è medico ematologo e trapiantologo presso l’Ospedale San Raffaele di Milano.

La sua attività di ricerca è a cavallo tra la scienza di base e la clinica,  con studi incentrati sulle cellule staminali ematopoietiche (cioè quelle che danno origine a tutte le cellule del sangue): dallo sviluppo di “vettori intelligenti” per proteggere le cellule staminali ematopoietiche da eventuali effetti tossici nell’ambito della terapia genica al miglioramento dell’efficienza e della sostenibilità economica per la loro ingegnerizzazione genica. Bernhard Gentner dirige il programma “gene addition” del Telethon Core Grant e partecipa a diversi programmi clinici, tra cui la terapia genica per la mucopolisaccaridosi di tipo 1. Si occupa anche di ricerca  in ambito oncologico con lo scopo di sviluppare terapie cellulari nuove e più efficaci.      

Sostieni anche tu Telethon

Le ultime notizie

immagine-anteprima-news
La Sclerosi Laterale Amiotrofica è una malattia rara neurodegenerativa che oggi nel nostro Paese colpisce circa 6000 persone. Ma la ricerca non si ferma.AriSLA (Fondazione Italiana di ricerca per la SLA) inaugura il nuovo anno annunciando i progetti vincitori della Call for Projects 2017: il deci...
immagine-anteprima-news
Come tanti bambini Clara nasce prima del termine, ma non è questo a preoccupare mamma Melany e papà Massimo. I suoi valori di glicemia sono troppo bassi e quella che sembra una simpatica smorfia nel fare la linguaccia è in realtà un’anomalia che si chiama macroglossia. Le rassicurazioni dei pedi...

Dona ora

Sostenendo Telethon attraverso una piccola donazione, con il tuo contributo potrai dare una speranza concreta a chi lotta contro una malattia genetica

Newsletter

Ti piacerebbe ricevere aggiornamenti sulle storie, le attività e gli eventi della Fondazione Telethon? Iscriviti alla nostra newsletter