BENEDETTO FALSINI

BENEDETTO FALSINI

Nato a Roma nel 1956, Benedetto Falsini si è laureato in Medicina e chirurgia all'Università Cattolica di Roma, dove si è poi specializzato in Oftalmologia.

Successivamente ha svolto due post-doc negli Usa, presso i dipartimenti di Oftalmologia della Washington University di St. Louis e dell'Università di Pennsylvania a Philadelphia. Nel 1998 Benedetto Falsini è rientrato in Italia, prima come ricercatore e poi come professore associato presso l'Università Cattolica di Roma. Attualmente Benedetto Falsini è professore associato confermato in Malattie dell'apparato visivo presso il dipartimento di Oftalmologia e otorinolaringoiatria dell’Università Cattolica del Sacro Cuore-Policlinico Gemelli di Roma. Inoltre è responsabile dell'ambulatorio di Degenerazioni retiniche ereditarie, del laboratorio di Neurofisiologia della visione e del centro di Neuroftalmologia pediatrica. Da diversi anni si occupa degli aspetti clinici e di base delle degenerazioni ereditarie della retina, come la sindrome di Stargardt e la retinite pigmentosa.

Aiutaci anche tu, dona ora

Le ultime notizie

immagine-anteprima-news
Si svolgono a Lignano Sabbiadoro (Udine) le Manifestazioni Nazionali Uildm, il più importante incontro annuale che riunisce tutte le Sezioni locali e la Direzione nazionale dell’associazione, che da 60 anni opera per promuovere la ricerca scientifica e l’informazione sanitaria sulla distrofia e l...
immagine-anteprima-news
La V edizione degli Huntington Days, le giornate di informazione e sensibilizzazione sulla malattia di Huntington, si aprono a Padova oggi mercoledì 15 maggio, con un Convegno dal titolo “Il viaggio del gene Huntington: dalla scoperta al suo silenziamento”, al quale parteciperà James Gusella, ge...

Dona ora

Sostenendo Telethon attraverso una piccola donazione, con il tuo contributo potrai dare una speranza concreta a chi lotta contro una malattia genetica

Newsletter

Ti piacerebbe ricevere aggiornamenti sulle storie, le attività e gli eventi della Fondazione Telethon? Iscriviti alla nostra newsletter