ANTONELLO PIETRANGELO

ANTONELLO PIETRANGELO

Nato a Roccamorice (PE) nel 1956, Antonello Pietrangelo si è laureato in Medicina e chirurgia all'Università di Modena e Reggio Emilia, dove ha conseguito anche la specializzazione in Gastroenterologia e il dottorato di ricerca.

Ha svolto quattro anni di post-doc a New York (Usa), presso il Liver Center dell'Albert Einstein College of Medicine, per poi rientrare in Italia come ricercatore universitario presso il dipartimento di Medicina interna del Policlinico universitario di Modena. Successivamente Antonello Pietrangelo è diventato professore ordinario di Medicina interna e direttore della divisione di Medicina interna 2, nonché del Centro malattie eredometaboliche del fegato.

Attualmente Antonello Pietrangelo coordina un gruppo di ricerca presso il Centro di ricerca epatologica avanzata "Mario Coppo" dell'Università di Modena e Reggio Emilia-Azienda Ospedaliero-Universitaria Policlinico di Modena dedicato allo studio delle basi genetiche, patogenesi molecolare, diagnosi e terapia delle malattie ereditarie del metabolismo del ferro con particolare riferimento all’emocromatosi ereditaria.

Aiutaci anche tu, dona ora

Le ultime notizie

immagine-anteprima-news
Non siete soli. È questo il messaggio che XLPDR International Association Onlus, tra le Associazioni Amiche di Fondazione Telethon, ha scelto di trasmettere nel documentario “Pensavo di essere diverso”. Un corto a cura del regista Kemal Comert, in cui le immagini si fondono con le parole con una ...
immagine-anteprima-news
Quando si decide di far procedere la propria esistenza lungo le direttrici della solidarietà e dell’altruismo è comprensibile desiderare che questo tracciato possa proseguire all’infinito, oltre ogni umana esperienza. Il lascito può darci, in questa prospettiva, serenità e gioia di vivere, anche ...

Dona ora

Sostenendo Telethon attraverso una piccola donazione, con il tuo contributo potrai dare una speranza concreta a chi lotta contro una malattia genetica

Newsletter

Ti piacerebbe ricevere aggiornamenti sulle storie, le attività e gli eventi della Fondazione Telethon? Iscriviti alla nostra newsletter