ANDREA NISTRI

ANDREA NISTRI

Nato nel 1947 a Firenze, Andrea Nistri si è laureato in Medicina e chirurgia all'Università di Firenze.

Dopo diverse esperienze all'estero, presso il St. Bartolmew's Hospital Medical College di Londra, la McGill University di Montreal e la Queen Mary Westfield College di Londra, è rientrato definitivamente in Italia presso la Scuola internazionale superiore di studi avanzati (Sissa) di Trieste, dove dal 1997 è professore ordinario di Farmacologia cellulare e molecolare.

Alla Sissa Andrea Nistri dirige un gruppo di ricerca dedicato allo studio dei meccanismi fisiopatologici alla base di malattie neurologiche quali l'emicrania emiplegica familiare, la sclerosi laterale amiotrofica e le lesioni del midollo spinale.

 

Come medico sono molto interessato a capire i meccanismi che portano all’insorgenza di malattie neurologiche: credo che solo con una profonda conoscenza di questi meccanismi si possa arrivare a una diagnosi sempre più precoce e a nuove terapie finalizzate alle cause piuttosto che ai sintomi.

Ricercatore

Aiutaci anche tu, dona ora

Le ultime notizie

immagine-anteprima-news
La Sclerosi Laterale Amiotrofica è una malattia rara neurodegenerativa che oggi nel nostro Paese colpisce circa 6000 persone. Ma la ricerca non si ferma.AriSLA (Fondazione Italiana di ricerca per la SLA) inaugura il nuovo anno annunciando i progetti vincitori della Call for Projects 2017: il deci...
immagine-anteprima-news
Come tanti bambini Clara nasce prima del termine, ma non è questo a preoccupare mamma Melany e papà Massimo. I suoi valori di glicemia sono troppo bassi e quella che sembra una simpatica smorfia nel fare la linguaccia è in realtà un’anomalia che si chiama macroglossia. Le rassicurazioni dei pedi...

Dona ora

Sostenendo Telethon attraverso una piccola donazione, con il tuo contributo potrai dare una speranza concreta a chi lotta contro una malattia genetica

Newsletter

Ti piacerebbe ricevere aggiornamenti sulle storie, le attività e gli eventi della Fondazione Telethon? Iscriviti alla nostra newsletter