Un campione di nome Kevin

Un campione di nome Kevin

Mamma Isabella e papà Giambattista trovano la forza per dire #nonmiarrendo per il loro Kevin.

Storie

La sindrome di Noonan causa in Kevin difficoltà di lettura, scrittura e calcolo dovute ad un ritardo cognitivo associato a dislessia e ADHD (Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività). Nonostante i suoi 15 anni, ha difficoltà a leggere e scrivere, ma con la logopedia, la psicomotricità, un po' di aiuto nei compiti e del sostegno psicologico Kevin non si arrende e sta superando anche questi ostacoli. Si rende conto della sua diversità e prova in tutti i modi a porsi in condizioni di parità con i suoi coetanei. Tifa Inter e fa parte di una squadra di disabili allenata da giocatori professionisti di calcio a 5. Il calcio e la compagnia teatrale di cui fa parte lo aiutano ad avere sul volto una bellissima serenità. Così, mamma Isabella e papà Giambattista trovano la forza per dire #nonmiarrendo

Dona ora

Sostenendo Telethon attraverso una piccola donazione, con il tuo contributo potrai dare una speranza concreta a chi lotta contro una malattia genetica

Newsletter

Ti piacerebbe ricevere aggiornamenti sulle storie, le attività e gli eventi della Fondazione Telethon? Iscriviti alla nostra newsletter