L’Apocalisse in musica: un’opera di beneficienza per Fondazione Telethon

L’Apocalisse in musica: un’opera di beneficienza per Fondazione Telethon

A maggio l’ Accademia Nazionale di Santa Cecilia devolve parte del ricavato del concerto “Apokàlypsis” alla ricerca sulle malattie genetiche rare.

News dalla raccolta

Dopo essere stato scelto per l’inaugurazione dell’EXPO, il 14 maggio presso l’Auditorium Parco della Musica di Roma torna “Apokàlypsis”, oratorio in sette quadri e due parti, tratto dall’Apocalisse di Giovanni.
Libretto e musica sono di Marcello Panni, il compositore e direttore romano che è alla guida della Banda dell’Esercito Italiano, del Coro e del Coro di voci bianche dell’Accademia di Santa Cecilia.

Proprio grazie alla grande generosità dell’Accademia, parte del ricavato dei biglietti è devoluto a Fondazione Telethon. Un’opera di beneficienza che sostiene la ricerca scientifica e tante persone che affrontano una malattia genetica rara.

Per maggiori informazioni sul concerto e sui biglietti consulta www.santacecilia.it

Dona ora

Sostenendo Telethon attraverso una piccola donazione, con il tuo contributo potrai dare una speranza concreta a chi lotta contro una malattia genetica

Newsletter

Ti piacerebbe ricevere aggiornamenti sulle storie, le attività e gli eventi della Fondazione Telethon? Iscriviti alla nostra newsletter