Al via i lavori della Commissione medico-scientifica

Si riunisce a Roma il 20 giugno la Commissione medico-scientifica, l'organo di Telethon il cui compito è quello di valutare i progetti scientifici da finanziare. Accanto alla qualità scientifica, altri criteri che guidano i membri della Commissione sono la rilevanza rispetto alla missione di Telethon e la prossimità alla cura, ovvero la maggiore possibilità di generare informazioni utili a elaborare o migliorare una terapia

News dalla ricerca


Lunedì 20 giugno prendono il via a Roma i lavori della Commissione medico scientifica di Telethon, per scegliere i migliori progetti di ricerca sulle malattie genetiche tra quelli proposti nell’ambito del bando 2011.

Composta da 28 scienziati di fama internazionale, quasi tutti provenienti da prestigiosi istituti stranieri, la Commissione è presieduta da Michael Caplan dell’Università di Yale e si avvale del metodo della “revisione tra pari”, o peer-review, per valutare le proposte dei ricercatori.

Accanto alla qualità scientifica, altri criteri che guideranno i membri della Commissione saranno la rilevanza rispetto alla missione di Telethon e la prossimità alla cura, ovvero la maggiore possibilità di generare informazioni utili a elaborare o migliorare una terapia.

Delle 232 proposte pervenute, sono 159 quelle che hanno raggiunto la fase finale del processo di valutazione e che verranno discusse in questi giorni.

Al termine dei lavori – il 22 giugno – sarà stilata la classifica finale: i risultati saranno resi noti al pubblico nel mese di luglio, dopo l’approvazione ufficiale da parte del Consiglio d’amministrazione della Fondazione.

Dona ora

Sostenendo Telethon attraverso una piccola donazione, con il tuo contributo potrai dare una speranza concreta a chi lotta contro una malattia genetica

Newsletter

Ti piacerebbe ricevere aggiornamenti sulle storie, le attività e gli eventi della Fondazione Telethon? Iscriviti alla nostra newsletter