I coordinatori provinciali

Sul territorio, in tutta Italia, per diffondere il messaggio di speranza in un futuro libero dalle malattie genetiche.

I nostri 58 coordinatori provinciali si occupano di organizzare le diverse iniziative di raccolta sul territorio. Come dei veri ambasciatori, sono i nostri messaggeri nelle scuole, nelle piazze e in tutti i luoghi in cui si organizza un piccolo o grande evento di raccolta fondi.

Cerca volontari sul territorio

Monza e Brianza
COORDINATORE: Pamela Riva

Pamela Riva è coordinatrice Telethon di Monza e Brianza dal 2015.  La sede del coordinamento è a Meda in via Ferrara 19 (MB). Pamela si avvicina alla nostra missione visitando tanti ospedali pediatrici e vedendo tanti bimbi affetti da malattie genetiche rare. Osservare da vicino la difficoltà, ma anche la forza delle famiglie e dei loro piccoli, rafforza in lei la consapevolezza di volersi impegnare in prima linea al fianco di queste persone.

Teramo
Nome volontario
COORDINATORE: Amalia Tartaglia

Amalia Tartaglia è la coordinatrice Telethon di Teramo dal 2015. Professoressa di scienze matematiche da quest'anno in pensione, Amalia è felicemente sposata con Massimo da 34 anni ed è mamma di Guglielmo e Marina, ma anche nonna di due splendidi bambini Edoardo e Sofia. le piace cucinare, leggere, lavorare a maglia, all'uncinetto e curare il suo giardino. Si è sempre impegnata nel sociale, ma da sette anni ha scelto di operare a favore di Telethon coinvolgendo le giovani generazioni, per far capire loro l'importanza del volontariato. Grazie al suo lavoro è sempre stata a contatto con i ragazzi, perché crede che sensibilizzare i giovani li renderà uomini migliori, soprattutto in questa società che troppo spesso li porta a dare più importanza alle frivolezze, mettendo in secondo piano le problematiche serie e i veri valori della vita. È importante aprire il cuore al prossimo e trasmettere il messaggio che "il miglior modo per essere felici è cercare di rendere felice qualcun altro".

Terni
Nome volontario
COORDINATORE: Giuseppe Ruberti

Giuseppe Ruberti è nato a Maglie il 24 luglio 1943, è sposato e attualmente risiede a Perugia. Nel 2005 ha accettato l’incarico di "ambasciatore" Telethon, per contribuire così alla lotta alle malattie genetiche.

Diventa anche tu un volontario Telethon

Una rete di volontari che a titolo gratuito sensibilizzano e informano i cittadini sulla nostra missione.
La battaglia contro le malattie genetiche  non conosce confini né limiti di tempo.
Chiunque può partecipare.
Trovaci sul territorio, scrivici a [email protected] oppure compila il forma alla pagina dedicata.

Compila ora il form
Udine
COORDINATORE: Enzo Fattori

Dal 2012 il coordinamento Telethon di Udine è guidato da Enzo Fattori. La sede del coordinamento è in via delle Fornaci, 9 33100 Udine. Enzo diventa volontario Telethon perché, non avendo particolari esigenze familiari e di lavoro ed essendo in pensione, si ritrova con molto tempo a disposizione e decide di dedicarsi a qualche cosa di utile. Ciò che lo rende più orgoglioso di essere un coordinatore è raccogliere il consenso delle persone sulla missione di Telethon e prendere atto della serenità delle famiglie che si trovano in una situazione che ha sconvolto la loro vita.

Taranto
Nome volontario
COORDINATORE: Adolfo Francesco Cappelli

Adolfo Francesco Cappelli dal 1990 referente per le province di Brindisi e Taranto per l’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare (Uildm), dal 2003 è stato nominato Presidente provinciale per la sezione di Martina Franca. Nel 2007 ha deciso di rispondere al bando Telethon per continuare a coltivare il suo impegno per la solidarietà a favore della ricerca scientifica sulle malattie genetiche.

Salerno
COORDINATORE: Tommaso D'Onofrio

Il coordinamento Telethon di Salerno è guidato da Tommaso D'Onofrio dal 2008. La sede del coordinamento è  Corso Vittorio Emanuele 58, Salerno. Anche per ragioni professionali, Tommaso è stato sempre affascinato dal mondo della ricerca e dai processi innovativi. Dopo un primo contatto con il mondo Telethon, intuisce subito la grande capacità di questa organizzazione di raggiungere risultati di successo in un modo particolarmente efficiente e virtuoso, per questo sceglie di entrare a far parte della nostra squadra. Ciò che lo rende più orgoglioso del suo ruolo di coordinatore è poter vedere il sorriso dei volontari e la grande voglia di esistere e non arrendersi degli ammalati e delle loro famiglie.

Un anno insieme: grazie ai nostri volontari!

Anche quest'anno vogliamo ringraziarvi per averci donato qualcosa di grande valore: il vostro tempo libero. A dicembre e ad aprile siete scesi in tante piazze italiane con il sorriso e tanta buona volontà per distribuire i Cuori di cioccolato e i Cuori di biscotto, ma anche per raccontare la nostra missione e la storia di tanti bambini, di tante famiglie, che aiutiamo ogni giorno. Guarda il video e scopri quanto siete importanti per noi.

Nel frattempo ci stiamo preparando a tornare in piazza, e ci piacerebbe farlo di nuovo insieme a voi. Candidati ora >

 

Dona ora per la ricerca

Basta un piccolo gesto per regalare una speranza concreta a chi lotta ogni giorno contro una malattia genetica.

Newsletter

Ti piacerebbe ricevere aggiornamenti sulle storie, le attività e gli eventi della Fondazione Telethon? Iscriviti alla nostra newsletter